Dove è ideale il calcestruzzo stampato?

11/09/2014

Quando arriva il momento di costruire o ristrutturare la propria casa, il sogno di molti è quello di realizzare un ambiente ricco di dettagli eleganti e raffinati. Spesso il prezzo di tali risultati è però elevato e costringe ad adottare soluzioni meno ricercate. Dagli anni 90 è stato però introdotto il materiale che ha permesso di trasformare i sogni in realtà: il calcestruzzo stampato.
I suoi innumerevoli vantaggi permettono di stendere questo materiale su diverse superfici per realizzare opere di qualsiasi tipo.
In particolare il calcestruzzo stampato è ideale per ornare pavimentazioni esterne e industriali.
Gli esperti consigliano di utilizzare questa tipologia di pavimento oltre che per le superfici comuni anche per quella superfici che hanno bisogno di essere sicure e sempre pulite.
Ad esempio le caratteristiche di antissorbimento e antiscivolo sono adatte alla realizzazione di bordi piscina personalizzabili secondo la texture che si desidera. Poichè esenti da infiltrazione di agenti esterni sono ottimali per la realizzazione di balconi e terrazzi. La stesura accurata e omogenea, senza rischio di sollevamento, è la caratteristica perfetta per piazzali, aree pedonali, piste ciclabili e zone dedicate al divertimento dei più piccoli.
L’adattabilità del calcestruzzo stampato per ogni ambiente e per ogni esigenza grazie alla scelta del decoro preferito conferiscono a questo innovativo pavimento il primo posto nella classifica dei pavimenti industriali.
Per scoprire la soluzione adatta a te rivolgiti all’esperienza e alla professionalità di ATEF Italia. 

Pavimenti Industriali