Pavimenti in resina per abitazioni. Perché sceglierli?

03/06/2014

Quando si parla di interior design, si pensa subito a calde pavimentazioni in legno, a eleganti cera-miche oppure, per patio e giardini, alle intriganti opportunità offerte dal calcestruzzo stampato. Un’alternativa forse meno nota, ma altrettanto interessante, è rappresentata dai pavimenti in resina, a cui sempre più architetti d’interni guardano per soluzioni originali e personali.

Facili da pulire e ottimi per prevenire la dispersione del calore, i pavimenti in resina sono apprezzati anche per il look insieme naturale e raffinato, contemporaneo e senza tempo, e per l’assenza di fu-ghe, qualità che conferisce a questo tipo di pavimentazione non solo resistenza all’usura, ma anche prestigiosità.

I pavimenti in resina con effetto «cemento spatolato», per esempio, sono perfetti per il design di in-terni. Caratterizzati da uno spessore di tre o cinque millimetri e da colori tenui o a contrasto, questi pavimenti sanno trasformare radicalmente l’aspetto di qualsiasi struttura, rimodernando vecchi sot-tofondi e conferendo loro un’aria nuova e inconfondibile.

Atef offre non solo resine a basso impatto ambientale e materie prime di qualità sopraffina, ma an-che una realizzazione e una posa eseguite da comprovati professionisti con esperienza decennale nel settore. Per scoprire quale pavimento fa per voi, visitate il nostro sito aziendale: www.atef-italia.com.
 

Pavimenti Industriali