Rivestimenti in resina al posto delle piastrelle? Ottima soluzione!

Quando si parla di rivestimenti in resina, viene subito in mente il vasto settore delle pavimentazioni industriali. L’evoluzione del settore stesso e il miglioramento della qualità dei materiali, hanno però fatto si che la resina diventasse un’ottima soluzione alternativa alle piastrelle.
I vantaggi dei rivestimenti in resina hanno permesso a chi si occupa di interior design di ottimizzare la mole di lavoro e quindi di ridurre i prezzi per i consumatori. Per cambiare l’aspetto della propria casa e della propria azienda, infatti, non sarà più necessario demolire nessun pavimento e parete, abbattendo così questi costi.
La resina viene infatti applicata direttamente sulla superficie da rivestire, poichè il suo spessore è compreso tra gli 1 e 3 mm, un enorme vantaggio che permette, ad esempio, la totale copertura delle piastrelle senza rendere difficoltosa l’apertura dei vostri infissi.
La stesura omogenea e priva di fughe consente di ridurre inoltre gli accumuli di polvere e microorganismi, rendendo il risultato altamente igienico.
La sua impermeabilità e resistenza al calore, consentono di utilizzare i rivestimenti in resina in ambienti come bagni, piscine, saune e cucine, contrastando l’insorgere di muffe e semplificandone la pulizia.

La resina è un prodotto altamente valido per rivestire pavimenti e pareti.
Per scoprire tutto su i rivestimenti in resina vi invitiamo a visitare il sito pavimentazioniinresina.it .
 

Pavimenti Industriali