Tra cemento e resina arriva il Nanostucco

12/02/2015

I buoni risultati si ottengono grazie alla qualità dei materiali utilizzati. Data la vastità del mercato delle pavimentazioni, sono sempre di più le promesse di soluzioni estremamente economiche che si trasformano però in una totale insoddisfazione dei Clienti.
Al fine di contrastare la realizzazione di pavimentazioni di scarsa qualità, noi di Edilexpert Srl abbiamo deciso di aderire al progetto Nanostucco.

Cos’è Nanostucco?

Nanostucco è un nuovo materiale ibrido cemento-resina adatto per qualsiasi tipo di applicazione a pavimento e ideale come finitura per arredo.
I suoi requisiti sono ottimali per ottenere risultati eccellenti in termini di tempo di realizzazione, costi e mantenimento.
La composizione di Nanostucco e la sua forte aderenza a qualsiasi fondo consentono di adattare il composto a seconda delle esigenze e della funzione di impiego, garantendo la massima conservazione sia a livello estetico che a livello di utilizzo.
Estremamente versatile grazie alla disponibilità di una vasta gamma di colorazioni, Nanostucco è indicato sia per il rivestimento di nuove lavorazioni, sia per la ristrutturazione di pavimentazioni e componenti decorativi d’arredo, come pareti, banchi da lavoro, piatti doccia e altri arredi in genere.

Nanostucco è un valido materiale approdato nel settore delle pavimentazioni che ha portato dei notevoli vantaggi sia per gli applicatori, grazie alla semplicità di composizione e stesura, sia per i consumatori, grazie alla riduzione dei costi, dei tempi di realizzazione e degli interventi di manutenzione.

Per scoprire tutte le qualità di Nanostucco, visita il sito ufficiale nanostucco.it!
 

Pavimenti Industriali