"L'Opera di Pupi - Quale futuro", Un convegno, tanto per capire...

03/12/2003

Il 28 luglio presso il Museo Archeologico A.Salinas di Piazza Olivella, ha avuto luogo il convegno "L'Opera di Pupi - Quale futuro" per parlare di cosa è successo in questi ultimi trent'anni e come l'opera dei pupi può continuare ad interessare le giovani generazioni.
Sono intervenuti: Sergio Bonanzinga, docente di antropologia culturale; Antonino Buttitta, direttore del Dipartimento dei Beni Culturali dell'Università di Palermo; Salvatore Cilento, consigliere diplomatico; John Francis Lane, critico teatrale de L'Economist; Piero Longo, scrittore e giornalista; Nuccio Messina, direttore della rivista di Teatro Primafila; Franco Ruffini, professore ordinario di Storia del Teatro e dello Spettacolo del DAMS dell'Università di Roma Tre; Giovanni Ruffino, preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Palermo; Giovanni Russo, scrittore ed editorialista; Giancarlo Sammartano, regista¸Maurizio Scaparro, regista; Nicola Savarese, professore ordinario di Storia del Teatro e dello Spettacolo del DAMS dell'Università di Roma Tre; Alfred Silbermann, consulente dell'Accademia Filarmonica Romana; Angela Spocci, direttore generale dell'ETI; Renato Tomasino, ordinario di Storia del Teatro e dello Spettacolo dell'Università di Palermo; Valentina Venturini, giornalista; Janne Vibaek, direttrice del Museo Internazionale delle Marionette A.Pasqualino; I pupari della Sicilia Orientale e Occidentale attivi oggi studiosi e giornalisti di varie testate nazionali.

Albert Bagno